Allo stand friulano l'onore della prima edizione

A Porpetto la Issf Junior World Cup

I migliori giovani piattellisti in gara dal 16 al 21 agosto

 
13/08/17 - In questo mese di agosto il Friuli Venezia Giulia sarà l’autentico centro del mondo del tiro a volo: dal 16 al 21 si svolgerà infatti a Porpetto (UD) la ISSF Junior World Cup. Si tratta della prima edizione della Coppa del mondo, esclusivamente dedicata al mondo giovanile delle discipline piattellistiche, indetta dalla International Sport Shooting Federation, ovvero dall’organismo internazionale che coordina a livello mondiale l’attività delle discipline del programma olimpico: Fossa Olimpica (o Trap) e Skeet. In passato l’impianto tiravolistico di Porpetto - che grazie al recente restyling e ad una serie di significativi ampliamenti riveste oggi un ruolo di primissimo piano nella geografia del tiro a volo italiano - ha ospitato per molti anni una manifestazione dedicata al mondo giovanile che ha rivelato molti talenti ormai affermati. Ma l’assegnazione al club del presidente Flavio Canciani della prima edizione della Junior World Cup consacra definitivamente la struttura friulana e candida lo stand di Porpetto (con i suoi dieci campi di tiro dedicati alle discipline olimpiche) a rappresentare nei prossimi anni una delle vere e proprie capitali mondiali del tiro a volo. L’edizione 2017 dell’Issf Junior World Cup vedrà in gara oltre duecento tra ragazze e ragazzi provenienti da più di trenta nazioni del mondo. Tra loro ci sono senza dubbio gli olimpionici dei prossimi quadrienni. L’occasione per visitare il club di Porpetto (che ha la sua sede in località La Foredana n.1) è certamente la cerimonia inaugurale dell’ISSF Junior World Cup che si svolgerà martedì 16 agosto alle ore 18. Da mercoledì 17 agosto sarà invece grande sfida ai massimi livelli. Si inizia con la Fossa Olimpica femminile la cui finale è programmata proprio per il primo pomeriggio del 17 agosto. Si prosegue il 18 con la Fossa Olimpica maschile. Dopo che il sabato 19 agosto sarà dedicato al test del Trap Misto a Squadre (il nuovo event olimpico che debutterà a Tokyo 2020), domenica 20 agosto sarà un’altra giornata ad alta intensità agonistica: in quel giorno si disputeranno infatti le finali della gara di Double Trap maschile e dello Skeet femminile. Quest’ultima è certamente una delle gare più appassionanti del programma olimpico, ma è anche certamente quella che si lega idealmente con più forza e suggestione alla storia del movimento tiravolistico della nostra regione: è proprio a Porpetto che ha mosso i suoi primi passi Chiara Cainero, la campionessa udinese che nella specialità Skeet ha vinto la medaglia d’oro a Pechino nel 2008 e la medaglia d’argento a Rio nel 2016. Alla competizione, inoltre, parteciperanno i giovani atleti friulani Alberto Belluzzo e Erik Pittini che difenderanno i colori della nostra bandiera. Gran finale dell’edizione 2017 dell’ISSF Junior World Cup lunedì 21 agosto con lo Skeet maschile che in quella giornata andrà a designare i suoi nuovi campioni

Stampa 
 
 
Gestgare.com
Banner di esempio
linea
  Modulistica

Gare
Tesseramento
Normative campi da tiro
Affiliazione
Contributi
Varia
Media

Rassegna stampa
Rivista Federale
Link

Federazioni
Società
Organi periferici
Scuola dello Sport
Varie
Web

Credits
Web Master
Scrivici
Area riservata
Copy  
linea
 
  Sito ufficiale del CONI  Sito ufficiale della ISSF  Sito ufficiale della Confederazione europea di tiro  Sito ufficiale della FITASCI  Sito del Comitato Paralimpico Italiano